Andrea Carpenzano: "Quinto a Monza e terzo di categoria in campionato: che emozione su questa pista"

Il driver aretuseo protagonista nella finale del campionato Nazionale Formula Junior Class 2022

Sabato 29 e domenica 30 ottobre si è disputata nell'autodromo nazionale di Monza la finale del 
campionato Nazionale Formula Junior Class 2022.

Andrea Carpenzano è stato ancora una volta protagonista. Queste le sue considerazioni post-gara: "Come di consueto sono arrivato in autodromo il venerdì, per incontrarmi con tutto il team ed effettuare le procedure di accredito e breafing su come gestire il weekend di gara. Il sabato mattina, prima di entrare in pista per effettuare le libere, abbiamo fatto il consueto check all'auto. Dopo aver indossato casco e guanti, sono entrato in macchina e sono uscito dai box dirigendomi verso la pit-lane per entrare in pista. L'emozione è stata forte perché la pista di Monza, oltre ad essere storica, è anche molto lunga e veloce. Ho iniziato ad effettuare i primi giri per trovare le condizioni ottimali dell'auto per questo tracciato, ovvero giri motore, rapporti, temperatura acqua e pressione pneumatici, parametri fondamentali per ottenere un buon 
tempo in qualifica e cercare quindi di piazzarmi in griglia in posizione più avanzata possibile".

"E dopo un paio di giri e passaggi ai box per comunicare al mio team informazioni utili ed effettuare le opportune modifiche, al terzo giro sono riuscito ad ottenere un discreto tempo (2:23.740), sicuramente ottenuto anche per aver sfruttato al massimo le scie delle auto che mi precedevano. In un circuito veloce come quello di Monza, utilizzare le scie delle vetture che ti precedono, può fare veramente la differenza. In gara uno sono partito in P15, ma questa volta non si è partiti da fermi bensì lanciati dietro safety car. Dopo un giro completo, prima del rettilineo, la safety car ha spento le luci ed è uscita dal tracciato decretando così l'inizio della competizione. Durante la gara, che definirei molto sentita e concitata sia per l’alta velocità che si raggiungeva sia per l’emozione, alla partenza non sono riuscito a staccare in frenata con 
decisione e alla prima variante ho perso una posizione che purtroppo non sono riuscito più a recuperare. Ciò anche a causa della bandiera rossa che i direttori di gara hanno deciso di mettere subito dopo, accorciando notevolmente il tempo di gara. Alla fine ho tagliato il traguardo in P16 assoluto e 5° di categoria".

"In gara due sono partito in P16: anche per questa si è decretata la partenza lanciata. Fatto tesoro dell’errore nella gara precedente, stavolta sono riuscito ad entrare alla prima variante mantenendo la stessa posizione, poi durante il percorso, disputato con tanta bagarre tra le auto che mi precedevano e quelle dietro, sono riuscito a tagliare il traguardo in P15 risalendo quindi di una posizione, chiudendo sempre 5° di categoria. Considerato che correre in questo meraviglioso circuito è stata per me la prima volta e con a disposizione solo un turno di libere, mi ritengo abbastanza soddisfatto per quello che ho fatto e ottenuto. In conclusione, per quanto riguarda la classifica ufficiale di fine campionato 2022 su 34 piloti partecipanti, ho chiuso in 10° posizione assoluta e 3° di categoria".

“Che dire. Anche questo campionato è terminato, ringrazio innanzitutto la mia famiglia che mi ha sempre seguito e supportato, mia moglie Valentina, i miei due figli Gabriele e Ginevra e la mia fantastica mamma Iole che proprio a Monza mi è stata vicina fin dentro ai box. I miei complimenti vanno a tutti i piloti della Formula class Junior per la simpatia e correttezza in pista. Ai primi classificati nelle rispettive categorie: Marco Visconti, Jacopo Prescendi e Simone Pontellini, all'organizzatore del campionato Andrea Tosetti, Luca Panizzi e tutto lo staff della FX Racing Weekend. Un grande ringraziamento va alla Diesse corse della famiglia Silva, Daniele, Irene e Laura per avermi accolto con affetto e messo a disposizione una vettura sempre al Top. Ringrazio tutti i miei sponsor, il nostro fotografo ufficiale Marco Palli per gli ottimi scatti fuori e dentro la pista e anche l'amico e pilota veterano Riccardo Calegari che durante il campionato mi ha sempre dispensato utili consigli. Non posso anche non ringraziare il team Riponi corse, con il quale ho corso per metà campionato nelle persone di Luca e Maurizio. Ed infine lo squadrone siciliano dei miei fraterni amici con i quali ormai da diversi anni sia nel campionato italiano che regionale abbiamo condiviso e continuiamo a condividere momenti di felicità e tristezza, i piloti Fabrizio Vitellino, Giuseppe Angilello e per questa gara a Monza, l’amico e pilota Camillo Centamore che fra l’altro chiude in prima posizione di categoria. E ovviamente il mio grande manager Giovanni Grasso. Prossimo appuntamento il 27 novembre ad Agrigento nell'autodromo Concordia per l'ultima gara del campionato regionale RfR Junior Trophy 2022”.


💬 Commenti