Trotto: Dandelion suprema all’esordio al “Mediterraneo”

Successo nel Premio Stile Architettonici gara centrale del convegno

Scava il vuoto tra sé e gli avversari, dimostrando grossissime potenzialità, Dandelion che al debutto vince senza problemi il Premio Stili Architettonici, centrale del trotto andato in scena ieri, giovedì 25 novembre, all'Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Si presentava forte di un'ottima qualifica la portacolori di Domenico Termini, che, preparata a puntino, ha fatto bella sfoggia di sé. Recupera sul finale Demilia RL che aveva già vinto all'esordio e riconferma la buona forma battendo peraltro la regolare Diana Valsan.

Vincente e Trio con interessanti quote già subito in apertura, nel Premio Bizantino, dove Circe Trebì, con Andrea Buzzitta in sulky, tiene a bada i vicinissimi avversari. Sul podio salgono Club Wise AS e Caterina FC. E se Vaitor fa suo il Premio Rinascimentale,risvegliandosi dopo opache prestazioni, Zirkovia Cis, nel Premio Barocco, coglie l'occasione dopo lo sbaglio di Zaffiro Gial in partenza e sul finale si impone su Atollo dei Greppi e Zelten d’Asa.

Sui più lunghi 2200 metri del Premio Gotico, Bionda de Gleris ribalta le ultime prestazioni e si impone sul confermato Biogas Par e sulla regolare Bocca Dorata. La chiusura del convegno di trotto affidata alla Categoria G trova Assisi Pax capace di cancellare il difficile periodo con una bella vittoria proprio sul più atteso Uricuss.


💬 Commenti