Spettacolo all'Mx Valley di contrada Tivoli. Si è infatti corsa la prima prova regionale motocross della Fmi Sicilia e sul circuito siracusano c'è stata tanta adrenalina e voglia di primeggiare, nel pieno spirito di questo sport.

“E siamo molto soddisfatti - hanno detto l'organizzatore e titolare del crossodromo Seby Giuffrida, nonché Peppe Greco della 973 Mx School - perché siamo andati oltre le previsioni. E questo ci spinge ad andare avanti per questa strada, con l'obiettivo di mantenere sempre vivo e intenso l'interesse per questo sport. Noi ci siamo, siamo una realtà consolidata non soltanto nel territorio siracusano e un punto di riferimento per tutti. E chi ha avuto la possibilità di gareggiare o seguire le manche si è accorto della nostra organizzazione, compresi i vertici federali presenti, che ringraziamo per essere stati con noi. Detto ciò, non ci fermiamo, anzi. Siamo già al lavoro per organizzare nuovi e importanti eventi futuri”.

In pista gli atleti di casa sono stati protagonisti in quasi tutte le categorie: Dario Caserta nella 125 ha chiuso al quinto posto, laddove ha vinto il netino Alessandro Di Pietro (terzo il siracusano Riccardo Salesi). Antonio Giuffrida ha vinto la Mx1 Rider, Massimo Garretta secondo nella Mx2 Rider (dove ha vinto Eugenio Tummineri) ma costretto poi al forfait per un contatto durante la prima manche. Francesco Paternò si è classificato secondo nella 85 Junior, Giovanni Veneziano quinto nella 85 Senior. Il Debuttante della classe 65 Lorenzo Orto, infine, ha chiuso al secondo posto: “E sono molto soddisfatto di quest'ultimo piccolo crossista - ha concluso Greco - alla sua prima apparizione. Pian piano si stanno aggiungendo altri piccoli piloti che hanno voglia di cimentarsi sulle due ruote e speriamo di metterli in sella per i prossimi appuntamenti”.

Una fotogallery dell'evento


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi