Il dg Strano e il presidente Raciti (Foto Real Siracusa)
Il dg Strano e il presidente Raciti (Foto Real Siracusa)

Real Siracusa per nulla abbattuto. Anzi. Contro il forte Taormina la squadra di Vittorio Jemma ha offerto la solita prestazione generosa, meno prolifica certamente per il valore dell'avversario ma immagine di una compagine in salute. E di questo ha parlato il tecnico ai canali ufficiali del club: “Sono orgoglioso di questi ragazzi, stanno facendo una stagione straordinaria e meritano tutti i complimenti del caso. I primi venti minuti, sino al loro gol, abbiamo sofferto l’approccio alla partita anche perché c’era un Taormina molto determinato, con un ritmo molto alto visto che hanno poi preso campo. Ma subìto il gol, abbiamo reagito e nella ripresa siamo cresciuti anche se non siamo riusciti a pareggiare”.

Anche il direttore generale Graziano Strano, sempre ai canali ufficiali del club e in occasione della trasmissione “Azzurro” ha ribadito il concetto: “Cosa vogliamo dire a questi ragazzi? Una delle età medie più basse, un gruppo tutto siracusano con soli tre quattro senior d'esperienza. Siamo orgogliosi di loro e onoreremo il campionato fino alla fine perché siamo sempre stati abituati a farlo con la speranza di regalarci ancora delle soddisfazioni importanti. Per il presente e per il futuro”. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi