Stadio e spogliatoi nuovi, taglio del nastro a Canicattini

Fermo il campionato, cerimonia nell'impianto comunale. In Coppa Italia, Priolo ko a Misterbianco

Fermo il campionato di Promozione, è sceso in campo soltanto il Priolo di Nico Porchia per l'andata degli ottavi di finale della Coppa Italia. A Misterbianco contro l'attuale capolista, gli aretusei hanno potuto ben poco e il 3-0 finale suona già come una sentenza sul passaggio del turno anche se domenica prossima al “De Simone” alle 17,30 il Priolo cercherà l'impresa.

Si è giocato, ma solo per una esibizione fra grandi e piccoli, a Canicattini. L'occasione è stata propizia per tenere ufficialmente a battesimo la struttura comunale in sintetico già utilizzata da diversi mesi ma le cui tribune sono state aperte al pubblico solo poche settimane fa. Oggi pomeriggio, inoltre, c'è stato il taglio del nastro pure per gli spogliatoi nuovi dell'impianto di via Solferino.

“È stato inaugurato oggi il nuovo stadio comunale in erba sintetica - la nota della società -. Assieme al sindaco Paolo Amenta, tutta la giunta ed il civico consesso. Presente quale testimonial dell’evento, il Dott. Rodolfo Tavana, indimenticato Medico sportivo del Milan degli anni ’90. La giornata di festa, ha visto pure sfilare il corpo bandistico Città di Canicattini Bagni e dopo diverse esibizioni delle scuole calcio del Canicattini e della Canicattinese, si è svolta un’amichevole a ranghi misti che ha coinvolto proprio le due realtà calcistiche del paese. La manifestazione è stata seguita da un numeroso e caloroso pubblico, il quale ha potuto salutare tantissimi calciatori che hanno fatto la storia del calcio locale, dagli anni '30 ad oggi”.


💬 Commenti