Ortigia di forza contro Anzio, ora sotto col Brescia

Ripresa della A1 nel segno dei biancoverdi che mercoledì riceveranno i lombardi

Pippo Ferrero e Seby Di Luciano top scorer, l’Ortigia riparte così come aveva chiuso l’anno. Una vittoria di forza contro Anzio, nella terz’ultima di andata del massimo campionato di pallanuoto maschile, miglior viatico per la sfida infrasettimanale, ancora a Catania, contro Brescia che nel frattempo proprio in terra etnea ha battuto la Nuoto Catania e con ogni probabilità rimarrà in Sicilia in vista del match di mercoledì alle 15.

Sarà un ulteriore banco di prova per il sette di Stefano Piccardo che oggi ha dominato contro i laziali per tutti e quattro i tempi, dimostrando subito una brillantezza non semplice quando si arriva da periodo di inattività.


CC ORTIGIA 1928-ANZIO WATERPOLIS 20-10

CC ORTIGIA 1928: S. Tempesti, F. Cassia 2, Carnesecchi 2, A. Condemi 1, Di Luciano 4, Velkic, Ferrero 4, J. Gorria Puga 1, F. Condemi 4, Rossi, Vidovic 1, Napolitano 1, Ruggiero. All. Piccardo

ANZIO WATERPOLIS: S. Santini, N. Fratarcangeli, R. Pelicaric 1, S. Susak, D. Caponero, A. Goreta 3, G. Barberini, N. Cuccovillo 1, F. Lapenna 3, L. Bajic 1, E. Koprcina 1, D. Presciutti, A. Antonini. All. Tofani

Arbitri: D. bianco e Romolini

Parziali: 5-2 3-2 5-3 7-3

Note: Usciti per limite di falli A. Condemi (O) e D. Presciutti (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 4/6 + 2 rigore e Anzio 3/9


💬 Commenti