Ricca: “Real Belvedere, poste le basi per una crescita costante del calcio da queste parti”

Squadra promossa in Seconda categoria, il tecnico-giocatore analizza la stagione

Real Belvedere promosso in Seconda categoria. Il verdetto è arrivato con una giornata di anticipo dal termine della regular season e… in attesa di scendere in campo. E’ bastato infatti il successo del Cassibile sul Priolo Academy nell’anticipo del sabato per far scattare la festa in seno al sodalizio gialloblu che poi domenica è sceso in campo, pareggiando 3-3 al “Bianchino” di via Pachino contro il Città di Priolo. La squadra di Ricca osserverà adesso il turno di riposo all’ultima di campionato che servirà solo a definire ufficialmente la griglia play off con Priolo Academy, Cassibile, Noto e La Pinetina Rosolini che dovrebbero disputare gli spareggi.

“Non c’era nulla di scontato all’inizio - ha detto il tecnico Christian Ricca -, il tuo lavoro riesci a farlo in maniera diversa da quando giocavi perché devi pensare a loro e ai loro problemi. Il traguardo è stato raggiunto alla grande, erano diversi gli obiettivi, vincere sì ma far crescere tutto l’ambiente e il gruppo, dando una bella immagine di noi attraverso il rispetto per gli avversari e gli arbitri, cose che nei dilettanti non è sempre facile intravedere. E’ stato un bel campionato, lungo, competitivo e leale. E i ringraziamenti ai ragazzi da questo punto di vista sono d’obbligo. Belvedere adesso si è dotata di questa struttura nuova e sentiamo la comunità vicina con il progetto della scuola calcio che Pisasale porta avanti da anni. Era naturale poi la prosecuzione con una prima squadra per dare il seguito al lavoro nelle giovanili. Abbiamo posto le basi per dare continuità, vedremo quel che sarà per il prosieguo”.


💬 Commenti