Augusta in festa: c’è il ritorno in Serie B

Vittoria a Montalbano e ko de La Madonnina. Il presidente Acquaviva: “Subito al lavoro per la serie cadetta”

Garofalo, Sparagnini e Abate griffano il successo dell’Augusta che vale il ritorno in Serie B. La formazione neroverde di Pietro Armenio ha vinto 8-6 a Montalbano Elicona e, complice la contemporanea sconfitta de La Madonnina, è salito a +10 sulla seconda in classifica (Viagrande) a tre giornate dalla fine del girone B di Serie C1. Ergo, ritorno in B a distanza di meno di un anno, visto che la scorsa estate la società decise di non iscriversi alla serie cadetta e ripartire dalla C1.

”Adesso invece dovremo prepararci a dovere - ha detto il presidente Saro Acquaviva - anche se le riforme previste dalla Lega in fatto di tesseramento stranieri non ci verrà proprio incontro. E poi dovremo gestire l’incognita struttura visto che a breve inizieranno i lavori al PalaJonio e dovremo trovare un campo alternativo per allenamenti e partite. Ma siamo molto felici e diciamo anche che era preventivato di tornare in B. Attendevamo solo il momento che è arrivato”.

L’Augusta aveva detto addio anche alla Coppa Italia nazionale in settimana dopo il doppio confronto con i cosentini del Città in Fiore ma oggi nel Messinese e potuta iniziare la festa. 


💬 Commenti