Albatro ko a Cassano, Vinci: “Troppi errori, ora il riposo per recuperare gli infortunati”

L’analisi drastica del coach dopo la sconfitta in Lombardia

Nulla da fare per l’Albatro Teamnetwork che cade anche a Cassano Magnago al termine di una gara complicata nonostante un avversario più alla portata. 
E dire che la prima frazione si era chiusa con una sola rete di svantaggio (9-8) per Bobicic e compagni che hanno però poi alla lunga lasciato campo ai padroni di casa che allungheranno sul 25-16 finale.

Decima di andata amata dunque per la compagine aretusea che rimane all’ultimo posto nel massimo campionato nazionale di pallamano maschile, a cui non sono bastate le 9 reti di Bobicic (tornato ai suoi livelli dopo un periodo di stop) e alle 4 dell’argentino Bianchi. Anche Argentino, al rientro dopo l’infortunio, ha scritto il proprio nome sul referto dei marcatori (2) così come Morettin (1).

”Abbiamo sbagliato troppi tiri dai sei metri e questo si paga mentalmente - ha detto coach Peppe Vinci -. Abbiamo retto nel primo tempo poi nel secondo non siamo riusciti a rispondere alle loro velocizzazioni. Il riposo arriva al punto giusto. C’è da recuperare gli infortunati e, soprattutto, lavorare mentalmente. Andiamo avanti”.


💬 Commenti