Tutto pronto per la “Val d’Anapo-Sortino”, storica cronoscalata degli Iblei giunta alla sua 38ma edizione. Come ha riportato erregimedia saranno 10 i piloti di casa pronti a ben figurare davanti al proprio pubblico nella gara più amata.

Fra questi spiccano Lorenzo Sardo, che con l'Osella PA 21 JRB, assistita da Paco74, vuole ripetere la bella prestazione della scorsa edizione e Giuseppe Gigliuto che invece è pronto a riscattare la precedente stagione dalle alterne fortune, con  la sua monoposto Formula Tatuus.

Dopo le prime partecipazioni del 2022 prosegue la fase di studio con la Mini Cooper Bmw di classe Rstb 1600 per Davide Murè, mentre approdano per l'occasione alla Giarre corse Gianluca Italia e Sebastiano Veca entrambi con le Peugeot 106 Rally 1400 rispettivamente di gruppo N ed A.

Sempre con  una francesina del Leone, in versione  106 1600 N Il giovanissimo Mattia Miceli al debutto assoluto come  Simone Di Pietro, che sarà al via su Renault Clio Rs, figlio del mai dimenticato  Massimo a cui è dedicato il memorial Di Pietro giunto alla 3^edizione. Fra le storiche torna fra le mura amiche dopo la bella prestazione  di Linguaglossa con la la sua Volkswagen Gti di 3° raggruppamento Salvo Mortellaro, appassionato ed efficiente collaboratore dello staff organizzatore.

Sempre in 3° raggruppamento si schiera il funambolico Giuseppe Murè, pronto a dare spettacolo con la scattante Autobianchi  A112 e infine approda  fra le storiche, dopo le tante partecipazioni fra le moderne, Giuseppe Barbagallo con la stessa Peugeot 205.

In totale, 167 piloti al via e come riporta sempre il portale che segue live la kermesse del quarto appuntamento del Trofeo Italiano Velocità Montagna e secondo round del Campionato Siciliano per Auto moderne e storiche. 

Primo successo per gli organizzatori, l’Aci Club Siracusa e Promoter Sport.

“L’obiettivo di ogni edizione è migliorare quanto di buono è stato fatto in quella precedente - ha commentato Sergio Imbrò, dello Staff Organizzativo -  in tal senso avere superato ampiamente il numero di adesioni dello scorso anno ci gratifica molto ed è di auspicio per la riuscita della manifestazione. Gestire più vetture in paddock, in parco chiuso, in allineamento e in partenza sarà un impegno ancor maggiore per tutti, ma so di poter contare sulla passione dei tanti volontari impegnati e sulla competenza degli ufficiali di gara e commissari di percorso”.

Tra i protagonisti certamente il melillese Luigi Fazzino, vincitore con l’Osella turbo delle due precedenti edizioni, reduce da un fine settimana glorioso in Valcamonica dove ha chiuso al secondo posto il quarto round del CIVM. Atteso anche l’altro siciliano in auge nella massima serie tricolore, il catanese Franco Caruso, che a sua volta in Camunia è stato quarto con la Norma 3.0

Fra gli altri che potrebbero ambire al successo, il comisano Samuele Cassibba che ha debuttato in stagione con la sua Nova Proto 01 Sinergy V8 a Fasano dove ha stupito col secondo posto assoluto e  l’altro catanese su Norma Honda, Luca Caruso sempre ai vertici nelle gare del TIVM.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi