La Milone a Palermo (foto Salvo Barbagallo)
La Milone a Palermo (foto Salvo Barbagallo)

Ai societari di Palermo Milone Siracusa sul podio e pronta adesso per le finali tricolori. La società di Maurizio Roccasalva ha chiuso al 2° posto al maschile con 12.056 punti e adesso preparerà la finale Argento, grazie a diversi risultati ottenuti fra le diverse prove previste.

Si è infatti registrata la vittoria nei 100 di Paride Iacono con 11"01 con il vento contro e Salvo Cangemi con il personale di 11"08. Nei 200, invece, Iacono si è piazzato al terzo posto, Cangemi con 22"62 avrebbe ottenuto il doppio obiettivo del personale e del minimo per i campionati Italiani allievi se il vento non fosse stato favorevole oltre i 2 metri.

Jean Butoyi ha gareggiato in cattive condizioni, reduce da un infortunio non ancora del tutto superato, apportando nonostante ciò, buoni punteggi per la squadra. Nei 110hs Andrea Magnano ha ottenuto il personale con 16"01 cogliendo la vittoria, mentre nell'alto non è andato oltre 2,03, piazzandosi al secondo posto. Ottimo 6.90 di Giuseppe Faliyi nel lungo e 14,15 nel triplo di Cristian Arena, oltre un eccellente 4,60 nell'asta di Emanuele Dentis che lo pone al primo posto.

Nei lanci, risultati un po' sotto tono di Chrstian Indelicato nel martello, Mirko Campagnolo, Ferdinando Altomare nel disco, Carmelo Impalà nel giavellotto.

Nei 10km di marcia, successo di Gabriele Bosco, con un tempo un po' più alto di quello che sperava l'atleta aretuseo. Nella 4x100 vittoria del quartetto A con Mauro Giudice, Paride Iacono, Salvo Cangemi e Gabriele Scarrone che ottengono l'ottimo tempo di 42"54, mentre nella 4x400 coprono la gara Lorenzo Liuto, Gabriele Scarrone, che ha corso anche i 400, e Roberto Bruno, che ha vinto i 400hs.

Nella squadra femminile fanno doppio personale Chiara Artimagnella nei 100 con il vento contro 12"50 e nei 200 con 25"32, però ventoso, e Caterina Troni nei 100hs, pur sbagliando il primo hs con 17"41 e poi l'eccellente vittoria nei 400hs con 1'05"20, personale polverizzato e minimo per i campionati italiani. Personali anche per Nicoletta Tarascio nel peso con 8,67, Serena Gaddi nel martello con 32,87 e ad un solo centimetro dietro Carla Calcina, Sara Gattuso nei 1500 scende sotto i 6 minuti, Beatrice Distefano con 1,45 nell'alto.

Nei salti, invece, erano in pedana Haby Kane nel lungo, Marcella Roccasalva nel triplo, e nel giavellotto Giusi Parolino, categoria master nella quale l'atleta ancora si difende con un buon secondo posto.

La 4x100 ottiene, infine, un buon 51"99 con l'apporto di Marta Catarrasi, Beatrice Distefano, Marcella Roccasalva e Haby Kane, ottimo tempo nella 4x400, in cui Haby Kane, Caterina Troni, Beatrice Distefano e Chiara Artimagnella ottengono il terzo posto.

“Complimenti a tutti per i risultati di squadra ottenuti - ha detto il presidente Maurizio Roccasalva -, nel CdS appena disputato nel fine settimana trascorso e che ci ha visti, ancora una volta, protagonisti sia al femminile sia al maschile nella massima categoria. Un plauso particolare va alla squadra maschile che, ottenendo 12056 punti, è riuscita a confermare la propria partecipazione alla finale A Argento del prossimo settembre dove sono certo, con la squadra schierata al completo, possiamo ambire ad un ennesimo traguardo storico per la Milone”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi