Albatro, domani prima in casa del 2023 contro Pressano

Souto Cueto ha prolungato il contratto: “Felice di questo progetto”

Primo impegno casalingo del nuovo anno, domani a partire dalle 16.30, per la Teamnetwork Albatro. Alla Palestra Acradina “Pino Corso”, per la quarta giornata di ritorno, arriva il Pressano quinto in classifica. I tifosi ritrovano la propria squadra 41 giorni dopo l’ultimo impegno casalingo vinto contro il Campus Italia il 10 dicembre dello scorso anno.
Blu arancio che sono ripartiti con lo spirito del secondo tempo giocato in casa del forte Fasano. “Pucho” Jung, che per la prima volta guiderà la squadra davanti ai propri tifosi, ha analizzato il primo tempo giocato malamente in Puglia e ha chiesto maggiore determinazione sin dal primo minuto.
“Domani giochiamo contro una squadra sicuramente forte – commenta al termine dell’allenamento – Il Pressano è una squadra ben attrezzata e la differenza in classifica è evidente. Non per questo dobbiamo pensare di partire battuti. Giocheremo la partita con l’obiettivo di poter vincere. Ho chiesto ai ragazzi di mettere il cuore in campo – conclude il tecnico argentino – Dobbiamo avere grinta e non concederci nessun calo di tensione”.

In casa blu arancio è arrivato anche il rinnovo biennale per Julian Souto Cueto. Il forte giocatore spagnolo ha firmato e per altre due stagioni vestirà la maglia dei siracusani. “Sono molto felice di aver rinnovato – commenta – Sto veramente bene a Siracusa e mi trovo a mio agio con la gente.
Il progetto della società mira a costruire una squadra sempre più competitiva – continua Souto Cueto – I dirigenti stanno già lavorando per questo e per portare la squadra tra i primi posti in classifica. Io sono pronto a dare il mio contributo”.


💬 Commenti