Il portiere Tempesti (Waterpolo Channel)
Il portiere Tempesti (Waterpolo Channel)

Tutto come previsto. L’Ortigia supera Quinto nel terzo quarto di finale di giornata e guadagna la semifinale della Coppa Italia in programma domani sera contro la vincente di Brescia-Trieste che scenderanno in vasca tra poco sempre ad Albaro in Liguria.

I giovani Ferrero e Cassia hanno fatto la parte del leone per una gara che si è messa subito bene per la squadra di Piccardo che ha poi amministrato nei successivi tre tempi, gestendo probabilmente anche le risorse considerato che si tornerà in acqua domani e domenica per le finali.

CC ORTIGIA 1928-IREN GENOVA QUINTO 14-10

CC ORTIGIA 1928: S. Tempesti, F. Cassia 4, L. Giribaldi, G. La Rosa, S. Di Luciano 2, L. Cupido 2, A. Bitadze 2, A. Carnesecchi, A. Condemi, Y. Inaba 1, F. Ferrero 3, C. Napolitano. All. Piccardo

IREN GENOVA QUINTO: Massaro, Gambacciani 4, Di Somma 1, Villa, Molina Rios, Ravina 2, Fracas 1, Nora, Figari 1, Panerai 3, Pianezza, Spoli, Massa. All. Bittarello

Arbitri: Petronilli e Ricciotti

Parziali: 5-2 2-2 5-5 2-1

Note: Spettatori 600 circa. Superiorità numeriche: Ortigia 3/8 + 2 rigori, Quinto 4/11 + 1 rigore. Ammonito Bittarello (all. Q) nel terzo tempo. Condemi (O) uscito per limite di falli nel terzo tempo, La Rosa (O) nel quarto tempo.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi