Sconfitta amara e risultato  bugiardo per il Città di Melilli a Manfredonia. Nella terza giornata di andata della Serie A2 Elite è arrivato un 6-1 troppo pesante per essere vero in un match che parte subito in salita per gli uomini di mister Marcelo Mittelman che vanno subito sotto e nel giro di 3 minuti subiscono 2 reti siglate da Djelveh e Ronaldo. Reazione Melilli che cerca di trovare la rete in tutti i modi ma è Zoppo al minuto 15 a siglare il 3-0 che taglia le gambe alla compagine nero-verde.Un po' di nervosismo in campo e arriva l’espulsione di Moreno Gianino per doppia ammonizione. Poi è Moura ad approfittare dell'uomo in più e siglare il 4-0 con il quale si chiude il primo tempo. Ripresa con il Melilli che cerca di reagire sfiorando più volte la rete con traverse annesse. Poi è Leo Bocci a trovare la meritata rete dell'1-4 che ridà speranza ai propri compagni; quindi ancora un'altra clamorosa traversa e un incrocio dei pali proprio dello stesso Bocci impediscono ai nero-verdi di riaprire il match. Infortunio a Peppe Failla che deve uscire in barella ma che poi fortunatamente si rialza sulle proprie gambe. Poi è Moura con il Melilli sbilanciato in avanti col 5° di movimento, a realizzare il 5-1 che chiude di fatto la partita anche se poi nel finale ancora Moura realizza la sua personale tripletta e fissa il risultato sul 6-1.

“Una giornata storta e da dimenticare per i nostri ragazzi - questo il commento del sodalizio - che comunque devono già da lunedì compattarsi e ritrovare morale ed energie per ripartire subito in vista della prossima gara interna contro il Cesena”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi