Lo slalom Città di Avola sarà tappa del campionato italiano

Tra un anno la 14ma edizione, Imbrò: "Siamo già al lavoro"

Alcuni organizzatori del Città di Avola

Lo slalom “Città di Avola” sarà tappa del campionato italiano 2022. Organizzatori già al lavoro per la quattordicesima edizione che, come per quest'anno, si svolgerà il prossimo autunno (da definire ancora la data esatta) sui tornanti che da Avola conducono ad Avola Antica. 

“Siamo già al lavoro ma non possiamo che ringraziare la Vm Corse che per 12 edizioni ha organizzato quello che è sempre stato un grande evento - ha detto Sergio Imbrò, presidente della commissione sportiva e vicepresidente Aci -. Dallo scorso anno l'egida è passata proprio all'Aci insieme con la Asd Siracusa Promotorsport e lo scorso anno è stato fatto un ottimo lavoro. Per questo mi piace ringraziare per la fiducia il delegato Daniele Settimo e tutta la commissione slalom, ma anche l'amministrazione comunale di Avola che ha mostrato da subito grande apertura. E poi l'avvocato Pietro Romano, president dell'Aci e tutta la commissione, nonché il grande Giovanni Giunta. A breve incontreremo proprio il sindaco Luca Cannata per pianificare il tutto, perché ci sarà un maggior lavoro e impegno vista la tipicità della prossima kermesse che passerà da essere regionale a nazionale”.

La scorsa recente edizione, diretta impeccabilmente da Manlio Mancuso, fu vinta dal mazarese Girolamo “Mimmo” Ingardia davanti al siracusano Fabio Lenares e al messinese Giovanni Greco. “E tra piloti stessi si registra una grande euforia - ha concluso Imbrò - perché questo slalom è molto ambìto e lo sarà ancora di più vista la tipologia. Anche nel nostro territorio c'è un bel bacino d'utenza e per i tanti piloti della nostra provincia sarà una bella opportunità per mettersi ancora in mostra”. 


💬 Commenti