Sporting San Paolo deluso: "Dovevamo vincere e abbiamo perso"

Il tecnico Sorrenti sul ko di Acitrezza dopo tante occasioni sprecate

Sporting San Paolo ad Acitrezza

Sporting San Paolo sconfitto ad Acitrezza fra rabbia e rammarico. Una gara che la formazione gialloblu ha dominato in un lungo e in largo ma che non ha portato a casa a causa del mancato cinismo sotto porta. 

"Abbiamo creato una mole di occasioni incredibile - ha dichiarato il tecnico Claudio Sorrenti - Se il primo tempo fosse finito 0-3 a nostro favore non ci sarebbe stato nulla da dire. Ancora una volta dominiamo una gara ma non la vinciamo per imprecisioni. Così con il Vaccarizzo, così con l'Acitrezza. Tuttavia sono fiducioso perché giocando in questo modo i risultati arriveranno sicuramente. Sono soddisfatto dell'impegno del gruppo, gli under sono ben integrati con i più grandi che stanno dando un contributo importante alla loro formazione. Dal canto loro i tanti 2002 e 2004 inseriti stanno sorprendendo con prestazioni importanti"

E sulla gara di domenica, contro il Tremestieri il tecnico ha aggiunto: "Non fa differenza l'avversario da incontrare. Noi conosciamo le nostre potenzialità e sappiamo di poter vincere tutte le gare. Serviranno grande impegno ma soprattutto grinta e determinazione. Chiunque arrivi a Solarino giocherà con il coltello tra i denti, lo abbiamo visto. Nessuno ci regalerà niente. Dovremo essere bravi. È un girone molto equilibrato ma credo che ci siano le condizioni per dire la nostra fino alla fine". 

 


💬 Commenti