La terza di ritorno del girone B di Eccellenza proporrà fra gli anticipi di domani anche la sfida del Real Siracusa in casa contro la Nebros. Con la compagine messinese, vittoriosa nel match di andata per 2-1, sarà un confronto in chiave play off, visto che gli aretusei di Vittorio Jemma si trovano al sesto posto in classifica a 26 punti e i tirrenici una lunghezza sotto. Entrambe possono ambire per quanto dimostrato sinora, ad entrare nella griglia degli spareggi di fine campionato, anche se davanti ci sarà molta concorrenza in quanto, tolte le prime tre (Enna, Paternò e Modica) che hanno organici importanti, anche chi insegue non si è dimostrato da meno: Gela, Milazzo, la stessa Jonica o il Mazzarrone, potranno ancora dire la loro. In questo lotto - come ha ricordato anche il tecnico Jemma ieri durante Lo Sport Web - sarebbe potuta rientrare pure la Leonzio se durante la sosta natalizia non avesse operato un drastico ridimensionamento sotto tutti i punti di vista.

In tal senso, infatti, appare abbastanza indirizzato il match che vedrà i bianconeri domenica a Enna contro l’attuale capolista del girone B. All’andata, i bianconeri seppero imporsi di misura. Ma quella era un’altra Leonzio. E forse anche un altro Enna, che giornata dopo giornata è cresciuto e oggi punta decisamente al salto di categoria. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi