Rari Nantes, oltre 40 anni di storia: "E abbiamo ancora tanto da fare..."

Presentata la nuova stagione, la collaborazione con il Real Siracusa e i quadri dirigenziali e tecnici

Peppe Campisi e Alessandro Di Mauro

Quarantaquattro anni di storia, da otto Milan Academy, da tre Scuola Calcio Élite. Questi alcuni dei numeri illustrati dalla Rari Nantes nel pomeriggio del “Franco Bianchino” durante il quale il sodalizio della famiglia Di Mauro ha illustrato storia, sogni, progetti e nuovi propositi. Compresa la recente partnership con il Real Siracusa che schiererà diversi Under 15 rarinantini nel prossimo campionato di Eccellenza. “Abbiamo le stesse idee con Seby Greco, parliamo la stessa lingua, vediamo se questo fidanzamento diventerà in futuro anche un matrimonio”. “Ho sempre avuto ammirazione per il lavoro fatto dalla famiglia Di Mauro in tutti questi anni - ha aggiunto Greco - e questa collaborazione è stata un passaggio naturale, per noi una grande opportunità con l'obiettivo di far crescere il nostro sodalizio e la siracusanità”.

L'incontro ha rappresentato anche l'occasione per presentare tutti i quadri dirigenziali e tecnici, dal patron Roberto Di Mauro ("tanti gli attestati negli anni, il Coni ci ha conferito stelle di bronzo e argento, adesso aspiriamo a quella d'oro…"), al figlio e direttore generale Alessandro Di Mauro ("qui si è sempre respirato un senso di appartenenza che ci ha portato ad essere in tutti questi anni un punto di riferimento…") per proseguire con l'attuale presidente Peppe Campisi ("è il mio 21mo anno con questa famiglia e questo è tutto dire: ho fatto di tutto per questa società e oggi non potrei chiedere di meglio") e tutte le altre figure dirigenziali e tecniche (Roberto Culotti, ex Siracusa sarà il responsabile dell'area tecnica). Alcuni volti nuovi, molti presenti già da diverse stagioni e un ringraziamento particolare al lavoro svolto da ognuno, come sottolineato dallo stesso Di Mauro, a cominciare “dai nostri Ciccio Tiralongo ed Enzo Piazzese, sempre presenti qui e senza i quali, tutto non sarebbe alla perfezione all'interno degli spogliatoi”. 

Nei prossimi giorni, annunciate altre novità, con linee guida precise soprattutto in ambito giovanile per una costante crescita di un sodalizio oggi più che mai punto di riferimento nel territorio e non solo.


💬 Commenti