Siracusa, finale “caldo” col Ragusa: ko amaro e rigore non concesso

La società a muso duro col direttore di gara per l’episodio nel recupero. Rallentano Carlentini, Palazzolo e Real

Un’altra occasione sprecata e ancora una volta il Siracusa grida allo scandalo. Gli azzurri cadono in casa contro il Ragusa per mano dell’ex Grasso così come in Coppa Italia ma lamentano la non concessione di un calcio di rigore nel recupero per un probabile fallo di mano in area di Maimone. Episodio che ha reso incandescente il recupero e il post gara con tutto l’entourage aretuseo a muso duro contro il direttore di gara. Una giornata amara per le aretusee perché il Carlentini é stato fermato in casa dal Viagrande (0-0), il Palazzolo ha perso malamente (4-0) a Santa Teresa di Riva con lo Jonica mentre il Real Siracusa ha pareggiato 1-1 a Rosolini contro l’Ispica. Risultati che allontanano ancora di più la possibilità per Carlentini e Siracusa, visto il distacco accumulato dalle prime tre, di poter disputare i play off a fine stagione. 


💬 Commenti