Il Vr63 Avola sorride al rientro di Cassibba. Ed è subito un piazzamento importante

Al campionato italiano Prestige di motocross il pilota di punta del sodalizio di Venerando Caruso protagonista dopo il lungo infortunio

Il pilota vittoriese Gaetano Cassibba del Motoclub VR63 di Avola rientra dopo l’infortunio al campionato italiano Prestige. Un rientro importante per uno dei driver di maggior talento non solo a livello siciliano ma anche e soprattutto nazionale. Dopo l’infortunio di Rosolina Mare nel febbraio scorso, che aveva costretto Cassibba a saltare i primi due appuntamenti di Maggiora e Ponte a Egola, questo fine settimana il pilota vittoriese ha partecipato alla terza prova del campionato italiano sul tracciato di Fermo. Il pilota vittoriese del motoclub VR63, schierato nel team del suo mister Giovanni Bertuccelli, si è misurato con piloti di alto livello che partecipano al campionato mondiale ed europeo. Gaetano ha conquistato la sesta posizione in gara 1 e la settima in gara due chiudendo al settimo posto della classifica di giornata del gruppo B. Il binomio VR63 e team Bertuccelli con Gaetano Cassibba hanno rappresentato la Sicilia nella categoria MX2 del campionato italiano prestige. La prossima gara si svolgerà il 18 e 19 giugno sul tracciato di Pietramurata ad Arco di Trento.
Bene anche la gara del pilota siracusano Maurizio Scollo, che corre con il Motoclub piemontese Orbassano Racing. Scollo ha partecipato al Trofeo Motocross Rookies Cup 125 U17 Junior, classificandosi ottavo nella classifica di giornata. 
Il prossimo appuntamento in programma del settore touring del Motoclub VR63 del 29 maggio invece, prevede un percorso turistico-culturale ed enogastronomico con partenza Avola-Castelbuono attraverso la S.S. 121.
Nell’attività agonistica, oltre al settore motocross, che vedrà impegnati la maggior parte dei piloti il prossimo fine settimana a Partanna per la gara del campionato regionale, il motoclub questa’anno avrà Benedetto Rasa che parteciperà alle prossime gare del Campionato europeo velocità nella classe 600.


💬 Commenti