Milone Siracusa ancora protagonista a livello nazionale. Il sodalizio di Maurizio Roccasalva si è classificato al 43° posto nella classifica Performance 2023, prima società siciliana, per un risultato che evidenzia la progressiva crescita della società di atletica.

“Entrare in tale classifica dimostra anche la quantità enorme di attività che la società ha fatto nel 2023 (e che continuerà a fare nel 2024) - ha detto il presidente Roccasalva -. Solo società che svolgono attività ad alto livello e su vari campi o competizioni e su varie categorie riescono ad occupare posizioni di alta classifica”.

“Far parte di queste classifiche è molto complicato perché ci sono diversi parametri e ovviamente il numero di atleti, qualifiche, risultati e specifiche varie. Ciò vuol dire che sommando tutti questi parametri e la continuità in tutte queste stagioni, vuol dire che il lavoro che la Milone fa da diversi anni è davvero importante. E ciò vuol dire che siamo una squadra completa e di grande livello, essere la prima siciliana di fronte a tante big isolane è molto significativo. Ringrazio tutti gli atleti e i tecnici per gli sforzi che quotidianamente fanno per i quali i risultati non sono mai casuali”. 

E poi il massimo dirigente è tornato sull'attualità e gli impegni della Milone nel week-end: "Sono in pista ad Ancona Giusy Malerba nel lungo, Cristian Arena nel triplo per tentare una misura per partecipare ai campionati Italiani assoluti Indoor. E poi c'è l'esordio di Cristiano Spallino che dopo tanti anni ritorna a gareggiare per la Milone nei 60hs. A Parma invece sarà protagonista Andrea Magnano che cercherà di superare i 2,04 ottenuti nelle ultime gare in vista dei campionati italiani promesse della prossima settimana a Padova; Gabriele Scarrone tenterà invece di migliorarsi domani nei 400 indoor. A Canegrate invece Emanuele Dentis farà il suo esordio nell'indoor 2024 nel salto con l'asta, a Siracusa invece nel campionato invernale lanci avremo un folto gruppo di lanciatori, seguito da Giuliana Zuin, ovvero Altomare Ferdinando (disco), Lentini Federico (martello), Wijesekara Pamuthu (disco), Calcina Carla Lucia (martello), Gaddi Serena (martello e disco), Indelicato Christian (martello),
Warnakula Aditta e Arsanee Sadew Michele (disco). Nella manifestazione di contorno ci sarà una discreta partecipazione: Mirko Campagnolo farà il suo esordio 2024 nel peso, anche lui sarà in pedana la prossima settimana ai campionati Italiani juniores indoor nel peso, dove difenderà il titolo italiano del 2023. Poi Lorenzo Liuto tenterà il minimo nei 100, visto che la settimana scorsa l'ha mancato per due centesimi nei 50. Una bella sfida negli 80 cadetti con i nostri tre elementi di spicco: Ivan Cavarra, Isidoro Manzella e Lorenzo Iacono. Nel lungo femminile ci sarà una nutrita partecipazione Milone: Haby Kane e Marta Catarrasi cercherà il minimo juniores, con Beatrice Distefano e le master Esposito e Penzin". 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi