L’effetto Coppa Italia si è riversato sul campionato ma anche in tribuna. L’Ortigia ha battuto un forte Trieste (10-7) davanti ad una bella cornice di pubblico nella piscina di Nesima a Catania, consolidando così il terzo posto in A1. A sette giornate dalla fine e al rientro dopo il brillante argento ottenuto in Coppa Italia, un’altra grande risposta da parte della squadra di Stefano Piccardo che ha superato un grande avversario al termine di un match risolto nella seconda metà di gara dopo due tempi molto equilibrati.

E coach Piccardo a fine gara ai microfoni del club lo ammetterà: “Non ho più nulla da dire a questi ragazzi, sono straordinari e ancora una volta hanno dato una risposta importante dopo il bel risultato di Coppa. Complimenti a Trieste, è stata una grande partita di pallanuoto ma merito alla mia squadra che anche questa settimana ha dovuto fare i conti con le solite difficoltà, viaggiare per tre giorni per gli allenamenti e farsi trovare pronti. Ora due giorni di meritato riposo, poi ci prepareremo per Salerno e queste ultime sette gare tra le quali troveremo sulla nostra strada Recco e Brescia”.


CC ORTIGIA 1928-PALLANUOTO TRIESTE 10-7

CC ORTIGIA 1928: S. Tempesti, F. Cassia 1, Giribaldi, A. Condemi, Di Luciano, Velkic 1, Ferrero 1, J. Gorria Puga , F. Condemi 2, Rossi 3, Vidovic 2, Napolitano, Ruggiero. All. Piccardo

PALLANUOTO TRIESTE: P. Oliva, D. Podgornik, R. Petronio 1, I. Buljubasic 1, Vrlic, G. Valentino 1, I. Bego, M. Mezzarobba, A. Razzi, Y. Inaba 1, G. Bini, A. Mladossich 3, F. Ghiara. All. Bettini

Arbitri: Colombo e Braghini

Parziali: 3-1 1-3 3-2 3-1

 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi