Albatro, il pari con Merano sfuma a 4 secondi dalla fine

Buona prestazione degli aretusei che rimangono ultimi ma mostrano segnali di ripresa in vista dei play out

Sfuma a 4 secondi dalla fine il pareggio che la Teamnetwork Albatro aveva voluto e agguantato con Zungri. A smorzare in gola la gioia dei siracusani c'ha pensato Lukas Stricker lesto a infilare la porta blu arancio con un tiro dai sette metri.
Per l'Albatro resta comunque l'ottima e incoraggiante prestazione in vista dei play out. In campo la prova di una squadra che sembra ormai credere nei propri mezzi e che ha dimostrato di voler giocare al massimo questo finale di stagione.
Al termine i siracusani incassano i complimenti del tecnico altoatesino Juergen Prantner che "avvisa" gli avversari di Rosso e compagni nei play out.
"Questa è una squadra ostica e determinata - dice - chi dovrà affrontarla dovrà dare il massimo per poterla battere."
Soddisfatto, nonostante il pareggio sfumato alla fine, anche coach Peppe Vinci che esalta i suoi ragazzi e lancia un messaggio chiaro.
"L'Albatro è viva e pronta a dare tutto fino alla fine - sottolinea - I ragazzi hanno giocato da squadra e sono uniti nel volere centrare l'obiettivo."

Il tabellino

Teamnetwork Albatro-Merano 23-24 (13-15)

Albatro: Mincella, Bianchi 3, Marino 4, Mantisi, Argentino, Zungri 5, Bandiera, Fraj, Nobile, Calvo, Vinci 6, Murga, Cuzzupè, Rosso 5, Randes. All. Peppe Vinci

Merano: Meletti, A. Freund 1, Prantner 3, Romeo 1, Visentin 2, A. Stricker 1, Coppola, Martelli, F. Freund 1, Petricevic 4, Durnwalder, L. Stricker 5, Cuello 6, Martini. All. Juergen Prantner

Arbitri: Marcello Carrino e Stefano Pellegrino


💬 Commenti