Albatro ko a Fasano dopo la sosta di A1

In Puglia prima gara per il coach argentino Jung

La ASD Albatro Teamnetwork perde a Fasano pagando sicuramente un brutto primo tempo perso per 18 a 9.
Primi trenta minuti condotti senza grandi patemi dai padroni di casa che concedono poco ai siracusani e sbagliano ancor meno al tiro. I pugliesi riescono a trovare con maggiore facilità gli spazi buoni per colpire. Il sette di Jung si fa sorprendere in più occasioni e non riesce a trovare gli spiragli giusti tra la difesa avversaria.
La ripresa sembra iniziare ricalcando il leit motiv del primo tempo, ma i siracusani andati nuovamente sotto di dieci reti approfittano del calo dei padroni di casa e, soprattutto, iniziano ad alzare il ritmo sbagliando molto meno in avanti. Ne vengono fuori quindici minuti scanditi da una rimonta che porta i siciliani di #RodolfoJung fino al meno 3 con un parziale di 18 a 12 per i blu arancio.
“Abbiamo sbagliato l’approccio nel primo tempo e dovremo capire il perché – dice Jung al termine – Nel secondo tempo abbiamo rivisto qualcosa in difesa e abbiamo messo maggiore voglia. Abbiamo recuperato bene, poi alcuni errori hanno frenato la nostra rimonta.”
Adesso sguardo a sabato prossimo quando alla palestra Acradina arriverà il Pressano.

JUNIOR FASANO - TEAMNETWORK ALBATRO  30-27 (18-9)

Junior Fasano: Sibilio, Angiolini 4, Sperti, Pugliese 9, Leban, Notarangelo 2, Messina, Boggia, Cantore 6, Vinci, Beharevic, Ostling 5, Petrovski 4, Corcione, Jarlstam. All. Vito Fovio

Teamnetwork Albatro: Bianchi, Mantisi, Zungri 5, A. Calvo 2, Vinci 4, Martelli, Burgio, Souto Cueto 6, Cuzzupè 2, Murga, Bobicic 4, D. Glicic 4, D’Alberti, M. Glicic. All. Rodolfo Jung

Arbitri: Carlo Dionisi e Stefano Maccarone


💬 Commenti