Marco Rossitto, un round robin per crescere ancora

Il “figlio d’arte” e papà Enzo: “Una bella opportunità”

La Rossitto Boxe pronta a scrivere un’altra importante pagina della propria storia sul ring. E lo farà attraverso uno degli… eredi del pluricampione mondiale Enzo Rossitto, ovvero il figlio Marco. Cresciuto nel corso di questi anni e già presente in vari training nazionali negli ultimi anni e ora prossimo nel Round Robin che si svolgerà il 27 28 29 gennaio (ma gli atleti saranno in ritiro dal 26 al 30).

”Marco arriva da una serie di match recenti ben combattuti - ha detto papà Enzo - e ha vinto contro un avversario tosto. Sono contento del suo rientro e adesso termineremo questa preparazione in palestra per farsi trovare pronto sul ring”. Marco Rossitto affronterà nei kg52 Vacca Antonio (SD), Ottomanelli Giovanni (Pl) e Cafarelli Vincenzo (Lg). Tra l’altro il giovane pugile compirà 16 anni proprio il 29 gennaio e “si regalerà“ proprio un match sul ring che potrebbe schiudergli altre porte verso palcoscenici importanti.

“La finalità del round Robin è scegliere il meglio di ogni categoria - ha aggiunto Enzo Rossitto -. Ogni match gli potrebbe far conquistare dei punti a seconda del risultato ottenuto, quindi combatteranno tutti in ogni giorno. Sarà una bella vetrina all'interno del centro commerciale le porte di Catania con arbitri che verranno da tutta Italia”.

Tutto pronto, dunque, a Catania dal 26 al 30 gennaio dove verrà disputato il round robin Junior con Marco Rossitto convocato nei 52 kg. Il pugile disputerà 3 match confrontandosi con i migliori della categoria in Italia. E i giovani pugili alloggeranno insieme con il tecnico responsabile Franco Federici.

 


💬 Commenti