Casi covid in squadra, allenamenti sospesi per il Siracusa

Decisione doverosa della società almeno fino al 3 gennaio dopo aver effettuato tutti i tamponi

L’Asd Città di Siracusa comunica che da oggi e fino al 31 dicembre gli allenamenti della prima squadra saranno sospesi in via precauzionale. La ragione è legata ai casi di positività al covid di alcuni elementi del gruppo, mentre altri giocatori sarebbero stati in stretto contatto con familiari o parenti risultati poi positivi al coronavirus. Altri, pur negativi ai recenti test rapidi eseguiti, presentano sintomi riconducibili all’infezione. Da qui la decisione, sofferta ma inevitabile, della società, d’accordo con lo staff tecnico, di non far lavorare sul campo i calciatori azzurri negli ultimi tre giorni del 2021. Gli allenamenti riprenderanno soltanto dopo che il prossimo giro di tamponi rapidi o molecolari (che verranno effettuati con ogni probabilità lunedì 3 gennaio) avrà accertato l’eventuale negatività dei giocatori. Dopo la sosta natalizia, gli azzurri avevano ripreso la preparazione lunedì pomeriggio e ieri mattina hanno svolto l’ultimo allenamento dell’anno.
L’invito rivolto dalla società ai suoi tesserati è di mantenere comportamenti responsabili in questi giorni di fine anno in modo tale da poter tornare a lavorare in campo il più presto in vista della gara casalinga del 9 gennaio contro il Taormina, prima sfida del girone di ritorno del campionato di Eccellenza.
 


💬 Commenti