Coppa Sicilia: Aretusa ko in finale ai supplementari

Vince Alcamo ma aretusei a testa altissima

La Coppa Sicilia sfuma ai supplementari. Vince Alcamo 26-25 ma l’Aretusa esce a testa altissima. E tra gli applausi di tutto il pubblico del PalaCus perché il vincitore morale è stato il roster di Andrea Izzi.
Come previsto si è giocato punto a punto. Nella prima frazione l’Aretusa ha provato ad allungare e grazie ad alcuni break, era riuscita ad andare sul +2 tra il 5’ e il 10’. Alcamo ha però piazzato un nuovo break di 4-0 intorno a metà tempo e la squadra di Randes ha mantenuto il doppio vantaggio fino al termine della prima frazione. Nel finale di tempo scontro fra Chrimatopoulos e Lorenzo Santoro, quest’ultimo è stato costretto ad uscire anche se è poi rientrato in campo ad inizio ripresa. 

Anche la ripresa si gioca punto a punto, l’Aretusa va di nuovo avanti fino all’ultimo concitato minuto. Sbaglia l’ultimo attacco, l’Alcamo segna con Saitta quasi a fil di sirena ma viene fischiata una infrazione e succede quasi il finimondo. Poi i supplementari al cardiopalmo e il successo al fotofinish dei trapanesi.

In mattinata la semifinale contro i padroni di casa della Pallamano Palermo, rafforzati dalla presenza di giocatori di A2 consentito da regolamento (i rosanero sono protagonisti anche nel campionato superiore) è stata molto equilibrata anche se, dopo i primi 10’ la squadra di Izzi sembrava aver preso il largo salendo spesso sul +3 (in una occasione anche +5, 9-4 al 13’) dando l’impressione di poter controllare una gara che però nella ripresa è tornata a giocarsi quasi punto a punto sino a quando la squadra di Tornambè è riuscita ad agguantare il pari (26-26 a 3’ dalla fine) e addirittura andare avanti (26-27) a un minuto dal termine. Quindi la rete di Santos a 20’‘ dalla sirena e i tiri dai 7 metri: decisivo Lorenzo Carnemolla con due parate, quindi il gol definitivo di Del Curto che ha regalato la finalissima. 
Nella finale per il terzo posto Giovinetto Petrosino ha superato Palermo 35-31.
 

Finale

Alcamo - Aretusa 26-25 dopo i tempi supplementari (21-21 st, 13-11 pt)

Alcamo: Scaglione, Lipari, Saitta 5, Giacalone 3, Giorlando, Vaccaro V. 11, Chrimatopoulos, Cicirello 3, Orlando, Sciré 2, Vaccaro G., Dattolo 2, Pizzitola, Saullo. All. Randes. 

Aretusa: Del Curto 1, L. Santoro 4, Sardo, Faraci 2, Tito, Caramagno 2, G. Carnemolla, L. Carnemolla, M. Santoro 3, Vasquez, Infantino, Santos Almeida 8, Yatawarage 5, Brandino, Izzi, Giuliano. All. Izzi

Arbitri: Sardisco e Venturella 


Semifinale

Aretusa - Palermo 31-29 dopo i rigori (27-27 st, 15-12 pt)

Aretusa: Del Curto 8, L. Santoro 1, Sardo, Faraci, Tito, Caramagno 6, G. Carnemolla, L. Carnemolla, M. Santoro 2, Vasquez, Infantino, Santos Almeida 5, Yatawarage 6, Brandino, Izzi, Giuliano. All. Izzi

Palermo: D’Arpa, Spoto 6, Alieri 3, A. Vitale, S. Testa 7, E. Vitale, Parrino 6, Pavone, Puglisi, Sciumè 2, Buccafusca, Terracchio, Guardi 5, D. Testa, Pitruzzella, Maggio. All. Tornambè.

Arbitri: Sardisco e Venturella

Sequenza rigori: L. Santoro parato, Spoto gol, Yatawarage gol, Alieri parato, Santos Almeida gol, S. Testa parato, M. Santoro gol, Guardì gol, Del Curto gol.


💬 Commenti