Campionati italiani Junior ed Expert-Rider: crossisti (e motoclub) aretusei ancora in auge

Il Vr63 di Avola plaude alle performance di Caserta, tra i più grandi in evidenza Catinello e Altiero, sfortunato Giuffrida

Dario Caserta e Giammaria Catinello

Week end di gare a livello italiano per piloti e motoclub siracusani sempre protagonisti nel motocross. Alle fasi finali del Campionato italiano junior svoltesi a Castellarano in Emilia Romagna Dario Caserta del Vr63 di Avola non è riuscito a entrare nel gruppo A della classe 85 ma il motoclub di Venerando Caruso si è detto comunque soddisfatto delle performance del loro giovane pilota poi protagonista nel gruppo B. Caserta, insieme con Salvatore Buttiglieri sono attualmente primo e terzo nella classifica provvisoria regionale e ciò è quanto basta per il Vr63 per ritenersi soddisfatti ("siamo orgogliosi di tutti i piloti impegnati nelle varie discipline e categorie, con particolare riferimento ai più giovani, per l’impegno e i sacrifici che fanno per portare avanti la loro passione per le moto"). Stesso discorso, sempre nella identica competizione per il lentinese Filadelfio Furnari (65 Debuttanti) e il netino Alessandro Di Pietro (sempre classe 85 protagonista nel gruppo A).

Nell'ultimo fine settimana, però, si è corso anche per i piloti più grandi, nel campionato italiano Expert-Rider. La seconda tappa si è svolta a Lesignano in provincia di Parma. Nella Mx2 Expert 18° e 21° posto per i siracusani Matteo Altiero e Giammaria Catinello. Quest’ultimo in sella a Honda (con la preziosa assistenza di Rodo Moto Service di Giovanni Rodolico), rimane nella top ten della classifica generale (attualmente ottavo) grazie alle ottime due prove svoltesi nelle Marche qualche settimana fa. Ora appuntamento a settembre ad Arco di Trento, così come per lo sfortunato Antonio Giuffrida nella Mx1 Expert. Il pilota floridiano (anch'egli su Honda) è riuscito a completare solo la prima manche mentre nella seconda proprio alla partenza è stato suo malgrado protagonista di un incidente che lo ha anche costretto al trasporto in ospedale (gli sono giunti gli auguri di pronta guarigione da parte di tutta la Fmi e del movimento crossistico generale, ai quali aggiungiamo anche i nostri). Il collega Giacomo Magnano, sempre su Honda, ha invece ottenuto un buon 11° posto nella Mx2 Rider, piazzamento che ha così permesso al pilota aretuseo di assestarsi proprio a ridosso della top ten. 

Antonio Giuffrida e Matteo Altiero

💬 Commenti