Il successo ritrovato in A2 maschile, un nuovo percorso per la femminile e i campionati giovanili sempre sotto la lente di ingrandimento, perché comincia tutto da lì. Il presidente dell’Aretusa, Placido Villari, fa il punto nella settimana in cui è iniziato anche il campionato regionale Under 13, quello dal quale inizia in sostanza l’avviamento alla pallamano. “E la nostra attenzione è rivolta particolarmente alla formazione di nuovi piccoli atleti, ci vuole tempo e pazienza perché il lavoro di reclutamento è lungo. Lo abbiamo visto negli anni passati e i frutti li abbiamo raccolti qualche stagione dopo, sarà così anche stavolta. Ai nostri piccoli non possiamo che rivolgere un grosso in bocca al lupo, con l’augurio che possano divertirsi e fare esperienze di vita nuove prima che sportive”.
Dai più piccoli ai più grandi, il passo è breve: “Siamo soddisfatti della vittoria ritrovata con la A2 maschile, lo sapevamo che non sarebbe stato semplice il primo anno da matricola al cospetto di formazioni più esperte e fisiche della nostra. Anche con la femminile c’è un processo di rinnovamento per il quale occorre tempo, al cospetto di avversari che hanno budget e possibilità differenti. Ad ogni modo siamo soddisfatti del nostro processo di crescita e rinnovamento, per il quale siamo in lizza tanto nell’Under 20 Youth League, quanto Under 17 e 15, per arrivare sino in fondo”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi