Il monito del Vr63: "Caserta, Messina, Marchio e Nieli: avanti così a tutto gas"

Caruso e Passarello, massimi esponenti del motoclub avolese dopo le ultime prove e in vista della chiusura a Giardini Naxos

Massimo Nieli

Protagonisti in contrada Tivoli e adesso pronti per il gran finale di una stagione intensa di motocross. Su pista ma anche e soprattutto su sabbia, laddove nel prossimo fine settimana a Giardini Naxos, anche il Vr63 motoclub di Avola, cercherà di essere protagonista nella tregiorni di Giardini Naxos. In riva allo Jonio si correrà per l'ultima prova di regionale e come da tradizione, la chiusura del Supermarecross - Internazionali d'Italia che coinvolgeranno numerosi addetti ai lavori.

“Siamo soddisfatti della stagione - hanno sottolineato il presidente Venerando Caruso e il responsabile settore motocross, Seby Passarello - anche la sesta prova del campionato regionale svoltasi sul tracciato di Tivoli, ci ha visti protagonisti: nella 85 junior con Dario Caserta che ha vinto, consolidando la leadership nel campionato, nella 125 junior con Andrea Messina che ha vinto la prima manche mentre nel secondo giro della seconda manche, mentre si trovava in seconda posizione, per una caduta causata da un contatto con un altro concorrente, il nostro pilota è finito fuori gioco. Nella MX2 Expert Matteo Marchio ha ottenuto il 5° posto, mentre nella Superveteran, Massimo Nieli, dopo due combattute manche con il pilota siracusano Salvo Scala, ha chiuso al secondo posto. Complimenti dunque a tutti i nostri piloti, tra i quali Dario Caserta, Andrea Messina e il loro mister Giovanni Bertuccelli che nella domenica precedente avevano partecipato al Trofeo delle Regioni a Ottobiano, quali componenti della squadra regionale del CO.RE Sicilia. Il prossimo appuntamento adesso si svolgerà nella spiaggia di Recanati a Giardini Naxsos, per la chiusura del campionato regionale il 29 ottobre, mentre il 30 e l'1 novembre, sempre sulla stessa pista su sabbia, si disputeranno le ultime gare del campionato Supermarecross".


💬 Commenti