Riscatto Ortigia, battuto il Posillipo a Napoli

La squadra di Piccardo reagisce dopo il ko contro Brescia

L’Ortigia si rialza subito e va a prendersi un successo pesante, a Napoli, contro Posillipo. Dimenticato subito il pesante ko contro Brescia, la squadra di Stefano Piccardo si è imposta per 9-7 grazie ad una buona partenza che ha permesso a Napolitano e compagni di contenere anche il prevedibile ritorno dei padroni di casa nella seconda parte di gara. Finale un po’ animato per alcune discutibili decisioni arbitrali, ne ha fatto le spese lo stesso Piccardo poi espulso ma al giro di boa i biancoverdi sono riusciti comunque a girare a 30 punti al terzo posto dietro alle inarrivabili Recco e Brescia.
 

CN POSILLIPO-CC ORTIGIA 1928 7-9

CN POSILLIPO: L. Izzo, A. Picca, B. Stevenson, T. Abramson, G. Mattiello 2, E. Aiello, M. Lanfranco, A. Somma, L. Briganti, A. Scalzone, M. Milicic 2, P. Saccoia 3, R. Spinelli. All. Brancaccio

CC ORTIGIA 1928: S. Tempesti, F. Cassia, Carnesecchi, A. Condemi, Di Luciano 1, Velkic 1, Ferrero 2, J. Gorria Puga , F. Condemi 2, Rossi 2, Vidovic 1, Napolitano, Ruggiero. All. Piccardo

Arbitri: Piano e Braghini

Parziali: 2-4 0-2 2-1 3-2

Note: Spettatori 100 circa. Superiorità numeriche: Posillipo 4/14, Ortigia 2/10 + 3 rigori. Uscito per limite di falli Cassia (O) nel secondo tempo. Nel quarto tempo usciti per limite di falli Condemi (O) e Mattiello (P). Espulso Piccardo (O) nel quarto tempo per proteste.


💬 Commenti