Aretusa, largo successo a Messina. E domenica si chiude col Villaurea

Aretusei in vetta in Serie B maschile ad una giornata dal termine, poi saranno play off

Tutto facile per l’Aretusa che nel recupero della prima di ritorno di Serie B vince agevolmente a Messina e ad una giornata dal termine della regular season (domenica in casa col Villaurea) può ancora sperare di chiudere in vetta da sola. Al Pala Mili termina 36-24 per Santoro e compagni e non c‘è stata praticamente partita.

Faraci, Brandino e Giuliano firmano il +3 dopo 3 minuti e il match sembra iniziare con il piede giusto per la squadra di Izzi. Che difende e attacca in maniera concreta e al 6’30 sale sul 5-0. Gli aretusei appaiono concentrati anche perché attutiscono il primo break dei padroni di casa e al 14’ segnano identico vantaggio (8-3), così come al 22’ (12-7). L’Aretusa non molla di un centimetro e al 25’ segna il +7 (14-7) dando già una impronta precisa all’incontro, tanto più che all’intervallo Santoro e compagni chiudono sul 17-9.

L’Aretusa piazza due contropiedi in avvio di ripresa, poi sbaglia altrettante conclusioni e Messina risale sul -6 al 9’ anche se Leone Almeida, particolarmente ispirato, piazza una delle sue numerose conclusioni vincenti e al 10’ il parziale è 21-14 per i ragazzi di Andrea Izzi. A metà ripresa il match è praticamente in cassaforte (+10, 25-15), l’Aretusa continua a trovare la via della rete con facilità, Messina a sbagliare qualche gol di troppo e al 23’ il massimo vantaggio è di +12 (31-19), tanto che nel finale cambierà poco, anche con gli aretusei in doppia inferiorità per le quasi contemporanee espulsioni di Lorenzo Santoro e Nino Brandino.

Il tabellino

Messina-Aretusa 24-36 (9-17)

Messina: Abbate 1, Bonanno 2, Molino 5, Notuleti 1, Russo 1, Costarella 3, Ienuso 1, Mazzeo 1, D’Arrigo 9, Carbone 1. All. D’Arrigo.

Aretusa: Carnemolla L., Tito, Caramagno, Santoro L. 2, Izzi, Del Curto, Faraci 4, Brandino 4, Santos 6, Giuliano 3, Yatawarage 11, Santoro M. 6, Carnemolla G. All. Izzi. 
Arbitri: Bertino e Bozzanga.


💬 Commenti