Avola e Canicattini corsare, avanza ancora il Megara

I rossoblu di Sirugo vincono il derby del "De Simone" contro il Priolo, bene canarini e neroverdi

Il rigore decisivo di Caldarella

Canicattini e Avola corsare, buon punto del Megara a Modica contro il Frigintini. Cade il Priolo nel derby giocato questa sera al “De Simone” contro i rossoblu di Attilio Sirugo rinvigoriti dagli ultimi innesti operati in settimana dalla società, che hanno già inciso contro la squadra di Nico Porchia. Volitiva e propositiva come sempre, ma probabilmente sprecona e più giovane per un campionato dove occorre alle volte gente d'esperienza per venirne a capo. L'Avola ha infatti trovato il vantaggio con Gomez, salvo poi essere stata rimontata in avvio di ripresa da Rossitto in mischia. Ma un penalty trasformato dal capitano Caldarella ha permesso ai rossoblu di tornare ad un successo che mancava da diverse settimane.

Exploit che aveva effettuato pure il Canicattini nell'anticipo di sabato a Misterbianco dopo una girandola di emozioni: rigore di Germano e gol di Lattante, etnei bravi a riprendere la squadra di Costantino Forcellini che ha però trovato il guizzo vincente nel recupero, con una magistrale punizione di Spoto per un 3-2 che consente ai giallorossi di piazzarsi proprio a ridosso della zona play off. Buon punto anche del Megara che dà seguito così al primo successo in campionato di sette giorni fa e dopo lo 0-0 in casa del Frigintini la società di Elio Coppola potrà proseguire nel percorso di risalita in campionato, visto che la classifica rimane al momento ancora non molto bella. 


💬 Commenti