Marco Rossitto argento in Ungheria con la Nazionale junior. Un’altra prestigiosa medaglia per il giovane pugile siracusano che si è inchinato soltanto al vicecampione d’Europa, superando però due atleti di casa. Un buon viatico per il figlio d’arte e atleta della Rossitto Boxe oramai in pianta stabile con la Nazionale azzurra di categoria.

“Sono stato dieci giorni in caserma a Roma ed è stato molto importante oltre che formativo questo training; quindi a Budapest per gli incontri. Sono riuscito a superare il primo avversario dopo averlo messo giù alla seconda ripresa anche se poi ho vinto ai punti, così come nel secondo incontro. In quello finale ho perso ma sono uscito a testa alta, contro un avversario molto più esperto di me per cui sono soddisfatto di questo argento. Doverosi i ringraziamenti ai professori Basile, Di Paola, Di Filippo, Azzarelli, Spinella, Marco Mancuso, Francesca Mancuso (la vice preside), Salemi, Cianci, Bordonali, Zocco, Nucifora e Di Grandi”.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi