Albatro ko col Carpi, fallito il test-salvezza

A Rosolini gli ospiti si impongono 22-20 e al giro di boa gli aretusei chiudono ultimi

Anche l’ultimo match dell’anno si chiude con una sconfitta. L’Albatro va al giro di boa del massimo campionato di pallamano maschile con due punti (frutto dell’unico successo contro Eppan) e l’ultimo posto in classifica dopo il ko interno contro il Carpi per 20-22. Era uno scontro diretto, quello contro gli emiliani disputato a Rosolini e la squadra di Peppe Vinci lo ha perso. Ci saranno certamente margini per recuperare e la sosta arriverà probabilmente a pennello per gli aretusei che hanno praticamente sempre inseguito gli ospiti (adesso a +4 dopo il successo di stasera), salvo essere stati a un passo dal possibile 20-20 a 6’ dal termine, sbagliando però conclusione e subendo un 2’ su Rosso che ha forse segnato definitivamente il match perché Carpi ha sfruttato il vantaggio numerico è tornata sul +2 e gestito poi il finale con diversi errori da parte dei padroni di casa. 
 

Il tabellino

Teamnetwork Albatro-Carpi 20-22 (10-13)

Albatro: Bianchi 3, Morettin 6, Marino, Mantisi, Argentino 1, Bandiera, Fredj 4, Nobile, Calvo 1, Vinci 2, Cuzzupè, Bobicic, Rosso 3, Randes. All. Peppe Vinci

Carpi: Jurina, Pieracci 4, Mars’an 2, D’Angelo 2, Soria 1, Haj Frej, Serafini, Eric 2, Beltrami 5, Sortino 4, Boni, Ceccarini 2. All. Davide Serafini

Arbitri: Francesco Simone e Pietro Monitillo


💬 Commenti