Samuele Burgo e il 2022 che verrà: "Punterò maggiormente al K1"

L'olimpionico aretuseo del Gs Fiamme Gialle sta ultimando la preparazione col Ct Oreste Perri prima di qualche giorno di vacanza

Un occhio alle prossime vacanze di Natale, un altro ai prossimi obiettivi in vista di un 2022 sempre ricco di impegni. Samuele Burgo va sempre di fretta e dal ritiro romano di questi giorni sempre diretto dal Ct Oreste Perri, si dice sereno dopo una stagione che lo ha in qualche modo incoronato vista la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo.

“Mi sto allenando a Roma per qualche raduno e procede tutto bene. Sarò seguito sempre dal Ct Oreste Perri (e con l'augustano ed ex olimpionico Antonio Scaduto nello staff, ndr). Ci stiamo preparando per tanti obiettivi, quest'anno punterò di più al K1 per provare a fare bene. Ma sto provando anche qualche formazione nuova in K2 500 metri in ottica qualificazioni. Vedremo che responsi avremo, poi mi godrò qualche giorno di vacanza a casa con la mia famiglia”.

Ricordiamo che il 23enne canoista aretuseo del Gs Fiamme Gialle si è classificato al nono posto nel k1 1000 metri in Giappone, sfiorando la finalissima per pochi decimi di secondo. E concludendo con una bellissima vittoria la finale B. Burgo ha  inoltre chiuso in undicesima posizione la gara del k2 1000.


💬 Commenti