Il Real Siracusa "apre" l'Eccellenza: "Col pubblico, è già un grande risultato"

Lavoro di squadra dietro le quinte per garantire l'accesso agli spettatori domani col Santa Croce

Sarà il Real Siracusa ad aprire la stagione di Eccellenza. Domani alle 15,30 al “De Simone” sfida al Santa Croce, sei giorni dopo l'importante derby contro il Siracusa ad Avola perso di misura. Nell'impianto di piazza Cuella spazio al pubblico, dunque, come annunciato il giorno prima dalla stessa società dopo essere riusciti a sbloccare l'iter burocratico con la commissione di vigilanza ai pubblici spettacoli. “E siamo contenti di tutto questo - ha detto la società rappresentata dal presidente Ciccio Raciti - perché dare la possibilità al pubblico di poter assistere alle gare è già una prima vittoria. C'è stato un grande lavoro da parte nostra in tal senso, insieme con il vicepresidente Seby Greco e il direttore generale Luciano Aloschi. E con la possibilità di avere agibili i vari settori dello stadio, sarà certamente un altro calcio, per noi e per gli altri”. 

Il Real arriverà a questo appuntamento dopo la buona prestazione di Coppa contro il Siracusa, per la quale il tecnico Danilo Gallo si è detto soddisfatto “ma adesso oltre agli elogi servono i punti. E il match col Santa Croce - ha aggiunto - sarà più difficile in tal senso perché il livello di attenzione dovrà essere ancora più alto. Quelle col Siracusa sono gare, diciamo così, che si preparano da sole, non le altre, per cui massima attenzione e determinazione”. 


💬 Commenti