Matarazzo, il Palazzolo e un compleanno in… campo: “Con l’Igea a viso aperto”

Il tecnico compie gli anni e vorrebbe “in regalo” dalla sua squadra prestazione e punti contro la capolista

Peppe Matarazzo (foto Sc Palazzolo)

Palazzolo all’esame Igea. Quasi un testa coda di campionato domenica a Barcellona Pozzo di Gotto, anche se i gialloverdi non si vogliono sentire vittima sacrificale, consapevoli però che il match in riva al Tirreno sarà quasi proibitivo in virtù anche della sconfitta dei barcellonesi domenica scorsa contro lo Jonica, che ha fatto riavvicinare le avversarie in vetta alla classifica del girone B.

“Lo sappiamo che ogni partita sarà per noi una finale - ha detto il tecnico Peppe Matarazzo che oggi compie gli anni - e il tipo di avversario che ci troveremo di fronte sarà solo un aspetto relativo perché abbiamo bisogno di fare punti. È vero, c’è una certa differenza tra noi e la capolista e non potrebbe essere diversamente ma a questo punto non guarderemo in faccia alcuno e andremo lì per giocarci la nostra partita. Sono arrivati tanti nuovi ragazzi e si stanno pian piano inserendo, dunque servirà ancora un po’ di tempo per la riquadratura del cerchio ma parliamo di atleti di buona qualità che ci daranno una grossa mano. Vedremo ciò che succederà da qui alla fine del campionato”.


💬 Commenti