Ancora 270 minuti di passione. A tre giornate dalla fine la corsa a tre per il salto diretto in Serie D è rimasta invariata: hanno vinto Igea (nell'anticipo di sabato al De Simone contro il Real Siracusa), Siracusa (5-0 ad Acicatena) e Taormina (2-0 a Santa Croce). La squadra di Gaspare Cacciola ha risposto alle vittorie delle due messinesi che erano scese in campo 24 ore prima, rifilando un pokerissimo agli etnei oramai con un piede e mezzo in Promozione. Due volte Iraci, Savasta, Ficarrotta e Palermo hanno confezionato un successo non semplice sul campo in terra battuta, ma reso poi tale dall'atteggiamento degli azzurri che si confermano squadra più prolifica anche se con qualche gol di troppo sul groppone.

Ad oggi, l'Igea sarebbe promossa, Siracusa e Taormina disputerebbero direttamente la finale play off del girone in virtù dei 10 punti di distacco dalle seconde con chi segue, ovvero Leonzio e poi Modica a un punto. I bianconeri di Natale Serafino hanno avuto la meglio nel derby di Palazzolo, grazie a D'Emanuele nella prima frazione (momentaneo pari di Castrovilli), il solito Carbonaro e Kabangu nella ripresa. Di contro un Palazzolo che dopo il successo di Rocca, adesso dovrà non far scappare chi sta davanti per assicurarsi i play out.


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi