Rinascita Netina, primo brindisi in campionato

Doppietta di Zani e festa per la squadra di Fusca, cade il San Paolo Solarino

Dopo tre pareggi e una sconfitta, fa festa la Rinascita Netina che trova il suo primo successo in campionato, superando al “Peppino Rizza” per 2-0 il Gravina grazie a due reti di Lorenzo Zani, non a caso figlio d'autore, considerato che papà Graziano, giovane talento che ebbe la possibilità anche di sfondare nei professionisti essendo partito dalla Primavera del Torino, è stato attaccante di razza ed ex presidente del Noto in Serie D.

Adesso la squadra di Salvo Fusca può respirare un po' in quanto il successo odierno ha permesso ai netini di assestarsi a metà classifica, agganciando proprio gli etnei e allontanando i bassifondi della graduatoria del girone F dove invece ora staziona il San Paolo Solarino. La squadra di Seby De Simone, matricola del campionato, dopo un buon avvio di stagione, sembra attraversare un momento non facile. E il ko sul campo del non trascendentale Villaggio Sant'Agata a Catania per 2-0 ha messo in evidenza qualche problema realizzativo per i solarinesi che dovrà certamente essere colmato per risalire al più presto.

L'occasione sembra propizia sin dalla prossima giornata, visto che la sesta di andata proporrà lo scontro casalingo per il San Paolo contro il San Gregorio che precede di un punto (a quota 3) la squadra di De Simone. La Rinascita sarà invece di scena sul campo della vice-capolista San Pietro Calcio.


💬 Commenti