Impresa Megara, si riaccende la corsa alla salvezza

Augustani vittoriosi sulla capolista Mazzarrone, ora è corsa con l'Rg Siracusa ma anche Avola e Canicattini

L'impresa del Megara Augusta riaccende la lotta per la salvezza diretta nel girone D di Promozione. Corsa che vede invischiate ben quattro formazioni siracusane perché adesso la compagine di Fabrizio Scatà, che ha superato nel recupero di campionato la capolista Mazzarrone di misura al “Megarello”, ha superato l'Rg Siracusa in classifica. La squadra di Nico Porchia ora è penultima (retrocede direttamente solo l'ultima, mentre penultima e terz'ultima disputeranno gli spareggi) ma a due soli punti dagli augustani contro i quali strapparono un pareggio in extremis sei giorni fa in casa. E poi più staccate ci sono Avola e Canicattini che appaiono più improntate e strutturate per raggiungere la salvezza senza l'ausilio dei play out.

La quinta di ritorno si aprirà sabato ancora con il Megara che riceverà il Comiso terzo in classifica, Avola e Canicattini saranno invece in casa rispettivamente contro lo stesso Mazzarrone e il Modica (che ha già sonoramente sconfitto i canarini nell'andata di Coppa Italia ipotecando il passaggio del turno), mentre l'Rg viaggerà a Vittoria. Il Priolo infine potrà cercare, dopo il cambio tecnico in panchina, di risalire e provare a rientrare in zona play off, di portare a casa punti pesanti dalla trasferta di Scicli, fanalino di coda.  


💬 Commenti