Pallamano Aretusa, vincono femminile e maschile

Serie A2 che ha visto protagoniste le due squadre aretusee

Una domenica quasi da incorniciare. Vincono le squadre di A2 dell’Aretusa al termine di due sfide molto intense sia nella femminile, sia nella maschile, cade l’Under 15 nella prima gara di campionato nella stracittadina contro l’Albatro persa di misura.

Terza vittoria di fila per l’Aretusa/MaTTroina che alla prima di ritorno supera anche Flavioni Civitavecchia al termine di una bella gara che ha visto continui sorpassi da una parte e dall’altra. Le ragazze di Alfio Settembre hanno dimostrato il livello di crescita intrapreso da qualche settimana anche in virtù del rientro di alcune giocatrici di esperienza. Una di queste, il capitano Valentina Giallongo, però, non si è detta pienamente soddisfatta della prestazione della squadra: “Abbiamo vinto e siamo ovviamente contente ma non siamo state propositive come in altre circostanze, sbagliando parecchio. Noi non siamo queste e possiamo fare molto di più. Ad ogni modo abbiamo dato un bel segnale al campionato con questa terza vittoria di fila”.

Nel finale solo un po’ di spavento per l’argentina Baggini, che nel tentativo di difendere l’ultimo pallone della gara, in scivolata è andata a sbattere sulla panchina avversaria ed è stata costretta alle cure dei sanitari.

Per quanto riguarda la maschile, un’altra prestazione sontuosa. E dopo Ragusa arriva anche il successo contro Orlando Haenna, il primo casalingo di questa stagione davanti a un Pala Pino Corso stracolmo e festante. Soltanto la prima frazione è andata avanti punto a punto contro un’Haenna trascinata dal solito Guggino. Ma la squadra di Izzi ha fatto prevalere ancora una volta il collettivo, grande difesa e secondo tempo prolifico, tanto più che ad ogni azione arrivava una rete e gli aretusei hanno così creato un solco sino a ipotecare questo successo.

E nel finale il grido “Vincio Vincio” è stato tanto commovente quanto adrenalinico per una squadra che ha girato a mille. “Stiamo prendendo sempre più consapevolezza del campionato - ha detto il pivot Nino Brandino, top scorer del match - e credo che la vittoria di oggi dica quanto stiamo crescendo partita dopo partita. I miei gol? Mi sto abituando da pivot a farne tanti ma è il collettivo che si esalta e non il singolo”.

Serie A2 femminile

Aretusa/MaTTroina - Flavioni 24-23 (11-11)

Aretusa/MaTTroina: Pagana, Strano, Gugliotta, Sciurba 3, Spalletta E., Spada 1, Armeli, Giallongo 6, Baggini 5, Di Nicolò, La Ferrera, Lattuca 6, Rotondo, Lion 2, Furia 1. All. Settembre.

Flavioni: De Santis, Politi 5, Malavasi 1, Tuduran 1, D’Antò, Guida 1, Schiavo 1, Muolo, Rotelli 5, Ferretti 9. All. Pacifico.

Arbitri: Manuele e Pollaci.

Serie A2 maschile

Aretusa-Orlando Haenna 33-28 (13-12)

Aretusa: L. Carnemolla, Tito, Caramagno 4, Settembre, L. Santoro 5, Infantino 2, Izzi 2, Faraci 3, Cella, Brandino 8, Vasquez, Serra, Yatawarage 7, M. Santoro 2, G. Carnemolla. All. Izzi

Orlando Haenna: Avram, Caruso 5, Guarasci 4, Savcenco 7, Pisano, Russo, Serravalle 1, Coppola 1, Vasapollo 1, Loguasto, Calzetta, Contino 1, Guggino 8, Citro, Andolina. All. Cardaci

Arbitri: Sardisco e Venturella.


💬 Commenti