Il rigore fallito da Savasta nel primo tempo
Il rigore fallito da Savasta nel primo tempo

Ancora 180 minuti per sorridere o rammaricarsi. Il Siracusa fa il suo, con più fatica del dovuto per essere rimasto in dieci alla mezzora del primo tempo (espulsione di Pettinato che secondo il direttore di gara aveva dato una gomitata ad un avversario causando il rigore e il pari ospite), anche se Luca Ficarrotta ha tolto le castagne dal fuoco con due gol e… mezzo. Il fantasista palermitano ha propiziato pure l'autorete del momentaneo 2-1 sulla Roccaquedolcese che poi subirà il tris nella ripresa e a poco o nulla varrà il 3-2 finale in pieno recupero. Un successo che permette alla squadra di Cacciola di rimanere in scia dell'Igea che ha battuto la Nebros 4-2 (altra straordinaria prova di forza dei barcellonesi che erano sotto 2-0) e staccare il Taormina fermato sul 3-3 in casa dal Modica. Un pari arrivato nel finale dopo che gli iblei di Betta erano stati avanti prima 2-0 e poi 3-1. Il successo avrebbe permesso alla squadra della Contea di avere chance play off, il pari suona come una beffa così come il ko interno della Leonzio contro il Milazzo per 2-0. Sembra quasi tutto deciso, in alto e in basso, anche se occorrerà giocare le ultime due giornate e mai dire mai. Buon pari del Real Siracusa ad Acicatena e salvezza matematica, mentre il Palazzolo è tornato sconfitto da Comiso (1-0) e adesso dovrà giocarsi il tutto per tutto nelle ultime due giornate. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi