Foto Facebook Avola Calcio
Foto Facebook Avola Calcio

Era da qualche anno che Avola non viveva emozioni così intense. Un calcio d'alta classifica ritrovato e un pubblico che pian piano sta tornando a riempire le tribune del “Meno Di Pasquale”. Il blasone e il calore della piazza non è secondo a tante altre realtà anche di Eccellenza e Serie D e questo primato raggiunto oggi pomeriggio, dopo sette giornate di andata nel girone D di Promozione, è nuova linfa per una piazza che sogna in grande. Col successo etneo in casa del Villaggio Sant'Agata con i gol arrivati dalla panchina grazie a Gomez e La Bruna appena subentrati, la squadra di Attilio Sirugo ha approfittato del 3-3 tra Frigintini e Vittoria ed ha raggiunto le due ragusane in vetta, per una corsa a tre che appare già predefinita (Priolo e Megara potrebbero ancora rientrare ma più che altro per un discorso legato ai play off, così come il Palazzolo ma dovranno acquisire maggior continuità di rendimento, mentre il Canicattini dovrà cercare di salvarsi e ne ha le qualità).

Grande festa in casa avolese e primato dedicato al “Prufissuri”, storico tifosi prematuramente scomparso ma che "vive" non soltanto nella mente di ognuno di loro ma anche grazie ad una bella gigantografia sul muro dello stadio avolese. Ora due settimane di stop ma incombe la Coppa Italia. E domenica prossima, sempre ad Avola, andata degli ottavi contro il Vittoria. Una bella prova del nove - seppur nella competizione parallela - per capire e misurarsi contro quella che ad oggi resta sempre la principale accreditata per il salto diretto in Eccellenza. 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi