Andrea Calvo (foto Salvo Barbagallo)
Andrea Calvo (foto Salvo Barbagallo)

Chiude con una vittoria la Teamnetwork Albatro. A Siracusa finisce con un successo sul Rubiera. Partita senza storia per entrambe. Siracusani ormai salvi ed emiliani ormai proiettati verso i play out.

Si festeggia Andrea Calvo alla sua ultima da giocatore. Il capitano lascia la pallamano giocata con una prestazione che strappa gli applausi dei tifosi e dei compagni di squadra. 

Partita che scorre senza grossi patemi. Rubiera che lascia a casa Rivi, De La Santa, Voliuvach e Ceccarini risparmiandoli per lo spareggio contro il Cingoli.

Gli uomini di Garralda giocano senza forzare troppo concedendo alcuni spunti di bella pallamano.

Stagione chiusa e società che guarda già alla prossima stagione. Si riparte dal tecnico navarro.


TEAMNETWORK ALBATRO - SECCHIA RUBIERA 30-23 (13-8)

Teamnetwork Albatro: Eyebe 2, Sciorsci 4, Marino, Mantisi 1, Zungri 1, Cantore 4, Pauloni 2, Vinci 3, Fontana, Bobicic 1 El-Sabbagh, Burgio 1, Calvo 2, Crotti 6, Nemeth 3, Hermones. All. Mateo Garralda

Secchia Rubiera: D. Bartoli 3, Benci 3, Oleari, Kasa 4, R. Bartoli, Meletti, Strada 1, Bonassi 5, Canelli 3, Boni 4. All. Alessandro Fusina

Arbitri: Nunzio Bertino e Sergio Bozzanga 


💬 Commenti

Supplemento telematico del periodico sportivo Lo Sport Illustrato

Registrazione al Tribunale di Siracusa n. 5 del 14.8.2014 | Editore LM Aretusa

Powered by Slyvi